News

11.11.2011

10 LEZIONI A DIFESA DEI CONSUMATORI

dal 16 novembre gli incontri organizzati dall’Adoc Marche all’UNITRE di Ancona

leggi »

03.11.2011

INCIDENTE IN AUTOBUS: UNA QUESTIONE DI CIVILTA'

Una ragazza senza biglietto scaraventa il controllore su un'auto

leggi »

21.10.2011

ZERO KM... PIU' SALUTE

I marchigiani e la filiera corta

leggi »

13.07.2011

LA FINESTRA SUL CORTILE

Dal regolamento di condominio allo stalking

leggi »

23.06.2011

BULLI E PUPI: NÉ VITTIME NÉ PREPOTENTI

A Jesi l’incontro con i ragazzi di un Centro estivo parrocchiale

leggi »

21.04.2011

STALKING

Presentato a Pesaro lo sportello ADOC Marche

leggi »

14.04.2011

2° CONGRESSO ADOC MARCHE

Marina Marozzi confermata alla guida dell'associazione

leggi »
[1]    <<    13  |  14  |  15  |  16  |  17  |  18  |  19  |  20  |  21  |  22  |  23    >>    [23]


IN EDICOLA »



Attività

Prenota un Appuntamento »

I nostri progetti »

Le nostre Pubblicazioni »

Tesseramento »

Contatti »

News

14/04/2011

2° CONGRESSO ADOC MARCHE



 “Sono onorata di poter continuare questa esperienza alla guida dell’Adoc Marche. Sono convinta che l’associazione dei consumatori debba avere un ruolo centrale in un momento di difficoltà e di fragilità sociale come quello che stiamo vivendo, se contestualizzato oltretutto in questo periodo di passaggio del federalismo, in cui il confronto con gli enti locali diventerà fondamentale per garantire i servizi al cittadino e alle categorie più deboli e tenere sotto controllo la pressione fiscale, poiché le risorse devono essere recuperate attraverso una riduzione dei costi della burocrazia e della politica.” Lo ha affermato Marina Marozzi, riconfermata presidente dell’Adoc al termine del secondo congresso regionale.

“Dobbiamo recuperare un approccio moderato e di responsabilità al consumo e promuoverne la sostenibilità, mentre nella crisi di valori che colpisce soprattutto le giovani generazioni, al fine di tutelare la stabilità e la coesione sociale, è indispensabile rilanciare i principi sani come il merito, la partecipazione alle decisioni, il rispetto delle regole, la consapevolezza che i diritti si conquistano solo osservando dei doveri.” Riguardo alle tematiche marchigiane, Marina Marozzi ha espresso apprezzamento per la decisione della Regione Marche di ricorrere alla Corte Costituzionale contro la cosiddetta tassa sulle disgrazie qualora il Governo non preveda delle risorse per i danni dell’alluvione di un mese e mezzo fa e quella di limitare l’istallazione degli impianti fotovoltaici a terra, per contenerne il forte impatto paesaggistico. Infine, condivide la decisione dell’assessore regionale al commercio Antonio Canzian di porre all’attenzione della Commissione Attività produttive della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome l’ipotesi di una pianificazione interregionale delle aperture domenicali e festive degli esercizi commerciali.

“Il federalismo deve rappresentare una opportunità per il nostro Paese, ma può anche costituire un rischio se prevalgono interessi diversi da quelli del cittadino” – ha affermato il presidente dell’Adoc Carlo Pileri (nella foto qui sopra) nelle sue conclusioni, in cui ha affrontato, tra gli altri, il problema della crisi energetica, della contraffazione e il rapporto del consumatore con il mondo del credito e del risparmio, dove l’associazione ha denunciato l’ingiusta commissione per il prelievo allo sportello, applicata dall’85% delle banche. “Una pratica che penalizza soprattutto le persone anziane – ha aggiunto Pileri – che hanno poca dimestichezza con i prelievi al bancomat e con le carte di credito.”

Ai lavori sono intervenuti anche l’Assessore regionale per la tutela dei consumatori Antonio Canzian e il Dirigente del Servizio tutela dei consumatori della Regione Marche Pietro Talarico, l’Assessore all’ambiente della Provincia di Ancona Marcello Mariani, il segretario generale della Uil delle Marche Graziano Fioretti, la segretaria regionale dell’Adiconsum.

Nel corso della mattinata è stata anche organizzata la tavola rotonda “Consumatori si nasce, consumatori responsabili si diventa” alla quale hanno partecipato Giuseppe Giampaoli, direttore generale del COSMARI di Tolentino, l’imprenditore Enrico Loccioni, Alessandro Ranaldi vicepresidente di Copagri, Patrizia Cognini della Camera di Commercio di Ancona, lo psicopedagogista Filippo Sabattini e la docente universitaria Elena Viganò.   

DOWNLOAD

Adoc Marche - Via XXV Aprile 37/a, ANCONA - Telefono 071/227531 Fax 071/2275380 - info@adocmarche.it - Privacy - Credits

Web Design e Developer