News

07.04.2020

MISURE URGENTI DI SOLIDARIETA’ ALIMENTARE: STANZIATI PER LA NOSTRA REGIONE 9.353.029,96 euro

Al via le domande per richiedere i buoni spesa presso i comuni di residenza

leggi »

07.04.2020

CIRCA IL 24% DELLE NOTIZIE CHE CIRCOLANO IN RETE SUL CORONAVIRUS SONO FAKE NEWS

La riflessione di Roberto Tascini, Presidente Nazionale dell’Adoc

leggi »

06.04.2020

ARERA PROROGA AL 13 APRILE IL BLOCCO DEI DISTACCHI PER ELETTRICITA' GAS E ACQUA

Continuano le misure adottate per il COVID - 19

leggi »

02.04.2020

CORONOVIRUS: RIMBORSI - SOSPENSIONI RETTE ASILI NIDO E SCUOLE PRIVATE

Facciamo un po' di chiarezza

leggi »

01.04.2020

TRUFFE AGLI ANZIANI AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

Non aprite la porta a sedicenti operatori sanitari

leggi »

31.03.2020

DECRETO CURA ITALIA - FONDO INDENNIZZO RISPARMIATORI

Prorogato il temine di presentazione delle domande al 18 Giugno 2020

leggi »

26.03.2020

EMERGENZA COVID-19

Attività Sportello Assistenza

leggi »
[1]    <<    1  |  2  |  3  |  4  |  5  |  6  |  7  |  8  |  9  |  10  |  11    >>    [27]


IN EDICOLA »



Attività

Prenota un Appuntamento »

I nostri progetti »

Le nostre Pubblicazioni »

Tesseramento »

Contatti »

News

07/04/2020

MISURE URGENTI DI SOLIDARIETA’ ALIMENTARE: STANZIATI PER LA NOSTRA REGIONE 9.353.029,96 euro

L’emergenza Coronavisus ha effetti non solo sulla salute dei cittadini ma anche sui mezzi di  sostentamento di cui dispongono.

 A seguito dell’Ordinanza del capo della Protezione Civile n. 658 del 29/03/2020, sono stati stanziati dal Governo 400.000.000, 00 di euro  per l’attuazione di misure urgenti di solidarietà alimentare.  Alla Regione Marche sono destinati 9.353.029,96 euro: la loro ripartizione, su base comunale,  segue in maniera maggioritaria il criterio legato  al numero di residenti.  I comuni potranno decidere se acquistare buoni spesa utilizzabili per comprare generi alimentari o se distribuirli direttamente insieme a prodotti di prima necessità. L’ordinanza non fornisce disposizioni sui criteri e modalità di erogazione delle misure: i comuni possono quindi organizzarsi nel modo più vicino a soddisfare i bisogni dei propri cittadini che si trovano in condizioni di indigenza . Per questo motivo, vi consigliamo di  contattare telefonicamente il vostro comune di residenza  o di consultarne il sito web affinché possiate conoscere le modalità per inoltrare la domanda per ricevere i buoni spesa. Generalmente, il servizio è in capo agli uffici dei Servizi Sociali che determinano l’effettivo diritto a questa misura di sostegno rivolta ai soggetti più fragili ed esposti agli effetti collaterali del Coronavirus.

Segnalateci eventuali difficoltà che potreste riscontrare nel contattare il vostro comune. Anche se a distanza, vi siamo vicini. 

DOWNLOAD

Adoc Marche - Via XXV Aprile 37/a, ANCONA - Telefono 071/227531 Fax 071/2275380 - info@adocmarche.it - Privacy - Credits

Web Design e Developer